BLUERENTAL AUTONOLEGGIO TRANSFER SERVICE . +393472779881 . transfer@bluerental.it
Home » TURISMO Blu&Green4all » PROGETTO FLY AND DRIVE

TURISMO Blu&Green4all

PROGETTO FLY AND DRIVE

PROGETTO FLY AND DRIVE - BLUERENTAL AUTONOLEGGIO
Giovedì 29 Settembre 2011

PROGETTO FLY AND DRIVE

 

Autonoleggio gratuito per i turisti che arrivano in aereo in Liguria

 

Potrebbero essere tra trecento e quattrocento (ovvero oltre un terzo delle strutture ricettive liguri) gli alberghi che aderiranno al progetto Fly and drive: il turista che arriva in aereo in Liguria potrà prenotare un servizio di autonoleggio gratuito fino all'albergo, e utilizzare per tutta la durata del soggiorno la stessa automobile pagando soltanto carburante e pedaggi autostradali. Il prezzo del noleggio lo pagherà l'albergatore, a un prezzo convenzionato con diverse società di noleggio auto, fra cui Avis, Hertz e la ligure Bluerental. 
 
Il progetto è il primo del genere in Italia, ma non risultano esperienze analoghe neanche in Europa. Il servizio, che partirà il 1 gennaio 2012, interesserà  gli aeroporti di  Milano Malpensa, Milano Linate,Torino, Orio al Serio, Pisa, Verona,  Nizza e ovviamente il Cristoforo Colombo di Genova.
“Un progetto innovativo - sottolineano i promotori di Regione, Federalberghi e Confesercenti - che vede gli albergatori in prima linea per affrontare la crisi globale e dare risposte valide in fatto di competitività per il territorio in uno dei fattori chiave: i collegamenti, come raggiungerlo nel più breve tempo possibile.
“Per una volta, ognuno fa la sua parte”, afferma soddisfatto l’assessore  Angelo Berlangieri, “ alla parte pubblica tocca il compito di far sì che il sistema aeroportuale ligure , il Cristoforo Colombo, sia sempre più collegato con i voli provenienti dall’estero come negli altri aeroporti di prossimità  e di  sostenere  la promozione in Italia e nel mondo dei nostri prodotti e la marca Liguria. I privati, dal canto loro,  offrono sempre nuovi servizi ai turisti ,cercando di superare anche le  difficoltà infrastrutturali e nei trasporti legate all’accessibilità della nostra regione dagli aeroporti più vicini”.

commenti (0)